martedì 1 maggio 2012

"Ehi, ho fatto la torta!"


Ogni tanto rispunto. Sì.
Non ho smesso di cucinare. Non ho smesso di leggervi. Sono semplicemente stata… Altrove. Faccende in sospeso con la vita, sapete. Quelle cose che, prima o poi, bisogna fare.
Tentare di frequentare l’Università, e poi trascorrere più ore a girare Milano a piedi che a lezione. Imparare, sempre e comunque, da qualsiasi cosa. Leggere, da sola, in due, di notte sotto casa di qualcuno, in macchina, di pomeriggio in riva al lago, sui treni, a letto, negli occhi. Scrivere. Dipingere. Fotografare. Cantare, fischiettare. Guardare, o non guardare, decine di film. Scoprire. Rimanere a guardare i tramonti. Aspettare ogni alba, che sia alle 6.30 del mattino, o alle 15.00 del pomeriggio. Fidarsi. Stare con gli amici, quelli che ti vengono a prendere dovunque e in ogni momento, quelli con cui non si contano i litri di benzina, quelli con cui si cerca una Casa, vagabondando per le strade e per le giornate. Andare al mare d’inverno. Decidere di prendere un aereo, così, dal nulla, e acquistare i biglietti prima che la testa si chieda cosa tu stia facendo. Vedere la neve ad aprile. Ubriacarsi di Bellezza. Sentire la pioggia sulla pelle, su tanta pelle. Spegnere il cervello e sentire. Innamorarsi.
Cose così, insomma.
Però, ogni tanto si torna. Anche solo per lasciare un saluto, per dire “Ehi, ho fatto la torta!” [Su Twitter ne sanno qualcosa, e anche su Instragram, e su Tumblr, chiedete di una certa Guinness Cake.]
Così, stamattina, nell’alba sonnacchiosa di un risveglio pacifico, con un sottofondo di pioggia e ricordi di una serata extra-ordinaria [#youknow], ho preparato una torta.
Senza partire da alcuna ricetta, semplicemente cercando di accostare ciò che le mie mani pescavano da frigorifero e dispense. Un po’ come si abbinano i colori, o le parole per comporre una frase.

Banane, noci, cioccolato fondente, zucchero di canna, un pizzico di cannella.

...ricetta?




BANANA BREAD con noci, cioccolato e yogurt

Ingredienti
una banana matura
2 vasetti di yogurt alla banana
250 g di farina integrale
200 g di farina bianca
180 g di zucchero di canna
100 g di burro
2 uova
cannella q.b.
mezza bustina di lievito per dolci [8g] + una punta di bicarbonato
un pizzico di sale
150 g di cioccolato fondente [70%]
100-150 g di noci

Procedimento
Preriscaldare il forno a 170°C.
Far fondere il burro, nel frattempo montare le uova con lo zucchero e il sale.
Frullare la banana con lo yogurt. Unire il composto di uova a quello di banana e yogurt, aggiungere il burro, le farine, la cannella e il lievito.
Tritare grossolanamente il cioccolato e le noci, aggiungerli all’impasto.
Versare il tutto in uno stampo da cake, foderato di carta forno [o imburrato e infarinato, as you prefer].
Infornare per 50-60 minuti. Prova stecchino.

A questo punto, che dirvi… tanto lo sapete, che non me ne vado. Quando torno, però, non so. Magari alla prossima torta. Magari fra un’altra manciata di mesi.

Buona giornata. Buon maggio.
Lasciatevi vivere.

A.

p.s.: foto via Instagram [_yournoise, nda], non vorrei illudervi di essere una food-blogger seria ;) [Non diciamo che avevo la macchina fotografica scarica, per una volta che avrei potuto usarla... non diciamolo.]

14 commenti:

  1. Non sai quante volte mi son chiesta che fine avessi fatto. Mi piace tanto leggerti e non sai quanto mi faccia piacere trovarti qui, oggi.
    La torta è deliziosa, ma le tue parole lo sono di più.
    un abbraccio, mia carissima :)

    RispondiElimina
  2. meraviglioso questo cake quanto il tuo ritorno!

    RispondiElimina
  3. Bentornata e che ritorno! Questo plum cake è proprio ciò che ci vuole per un ottimo risveglio!
    Buon I° Maggio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, sì, a colazione è uno spettacolo! ;)

      Elimina
  4. ciao! io non mi sono accorta della tua assenza...beh...perchè ti ho appena scoperta su foodbuzz! ;-) ma prometto che da oggi sarò tra i tuoi follower! a presto!

    RispondiElimina
  5. Ogni tanto guardavo il blog...e finalmente è arrivata una ricetta! :)
    Ma devo dire che, questa volta, a colpirmi moltissimo sono state le parole: stupende, fanno proprio venire voglia di...vita!!! E credo anche che vincerò la mia diffidenza per le banane e mi metterò all'opera. Un mix di cannella, noci e cioccolato non può non essere provato!
    Susi

    RispondiElimina
  6. tu vai e torni, sparisci e poi rispunti, ma ormai ho capito che ti devo prendere così come sei. in attesa di vederci per un'altra colazione, promesso?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Promesso sì, fanciulla! Appena ho un weekend relativamente libero ti faccio sapere... [Ma una colazione settimanale? Pretendo, eh? ;)]

      Elimina
  7. Da un po' di tempo passavo sul blog, in attesa di una ricetta, ed eccola finalmente! :)
    Ma devo dire che, questa volta, a colpirmi ancora di più sono state le tue bellissime parole. Fanno venire voglia di...vita, non saprei come dirlo altrimenti. E credo che proverò anche a vincere la mia diffidenza verso le banane e a cucinare questo dolce: mai privarsi di un insieme come cannella-noci-cioccolato fondente!!!
    Susi

    (Ho già provato a commentare, ma mi sa che qualcosa è andato storto...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, cara! :)
      Se vuoi puoi eliminare la banana, per smorzare un po' il sapore... rimane comunque bello morbido, essendoci tutto quello yogurt ;)

      Elimina
  8. donna superimpegnata, ogni tanto fa piacere leggerti! un abbraccio e... torna!!!

    RispondiElimina