sabato 7 gennaio 2012

Let it be.

Questo nuovo anno è arrivato senza che me ne accorgessi. E senza che me ne accorgessi è trascorso tutto questo (troppo) tempo dall'ultimo post.
Dicembre è fuggito via, rincorso da tutti gli impegni che mi hanno riempito le giornate. Gennaio è entrato dalla porta senza nemmeno bussare, presentandosi con il suo carico di esami e lezioni universitarie, prospettive, desideri, sogni, progetti e "cose da sistemare " (generalizzo, sfruttando l'enorme capacità contenitiva di questa categoria un po' per pigrizia, e un po' per effettiva mancanza di voglia di pensarci).
Ma va bene così. L'unico buon proposito, per quanto ci riuscirò, sarà quello di non fare buoni propositi. Di non avere aspettative. Di godersi l'inaspettato.
Questo vi auguro, di alzarvi ogni mattina, guardare fuori dalla finestra, e avere la libertà di aspettarvi di tutto da quella giornata non ancora iniziata. 

E in questa sorta di sospensione e attesa che accompagna i primi giorni di ogni anno nuovo, vi lascio una di quelle ricette da provare, per poi farle e rifarle. 
Cookies
Ditemi, quanti tentativi avete fatto, cercando di imitare quel concentrato di calorie assaggiato nelle caffetterie americane? Personalmente, ho smesso di contare i quasi-cookies che ho sfornato, alla ricerca della giusta formula per ottenere quell'irresistibile croccantezza esterna, sotto la quale celare l'impasto quasi morbido, cedevole, profumato di vaniglia e costellato da pepite di cioccolato.
Poi, qualche tempo fa, ho letto questo post
A parte consigliarvi vivamente il suo blog (la trovo semplicemente fantastica: le foto sono incantevoli, le ricette curate e precise, i post scritti davvero bene), vi rimando al post linkato sopra, davvero esaustivo riguardo ogni dubbio e curiosità legati a questi dolcetti (dal perché sono necessari due tipi di zucchero, alla non effettiva necessità del riposo in frigo, passando per le dritte per la cottura).
Vi assicuro che seguendo questa ricetta otterrete dei cookies che non avranno proprio nulla da invidiare a quelli industriali (ma sì, dai, ammettiamolo che ci caschiamo tutti...) o a quelli americani. 
Perfetti per questi pomeriggi ancora un po' pigri, per una merenda fra amici, o da portare al lavoro, per una pausa caffè un po' più golosa (ogni riferimento a fatti realmente accaduti è puramente casuale ;)
Eccoveli, i definitivi chocolate chip cookies.
Non vi resta che provarli. 





CHOCOLATE CHIP COOKIES 

Ingredienti
300 g di farina
210 g di burro, a temperatura ambiente
100 g di zucchero bianco
170 g di zucchero di canna chiaro
2 uova, a temperatura ambiente
2 cucchiaini di estratto di vaniglia 
un cucchiaino e mezzo di bicarbonato di sodio
mezzo cucchiaino di sale

150/170 g di cioccolato fondente (70%), gocce o a pezzetti

Procedimento
Preriscaldare il forno a 180-190°C.

Lavorare il burro con i due tipi di zucchero per almeno 5 minuti, fino ad ottenere una crema liscia e spumosa.
Aggiungere quindi le uova, uno alla volta, e l'estratto di vaniglia.
Incorporare le polveri, setacciate, mescolando quel tanto che basta per rendere il composto omogeneo. 
Unire, infine, il cioccolato. 
Con due cucchiaini (o con l'attrezzo per fare le palline di gelato, se lo avete), disporre il composto, diviso in palline, sulle teglie, lasciando lo spazio sufficiente affinché i biscotti, allargandosi, non si attacchino.

Cuocere per 11-12 minuti, al massimo. La cottura è la parte più critica: vi verrà il dubbio che i biscotti, dopo questo tempo, siano ancora crudi, in realtà devono cuocere il tempo necessario a stabilizzarsi, s'induriranno raffreddandosi (prolungando ulteriormente la cottura perderete il classico effetto "chewy").
Sfornare e attendere un paio di minuti (anche qui, non di più) prima di trasferire i cookies su una griglia per dolci a completare il raffreddamento. 

Migliorano dal giorno seguente in poi, si conservano benissimo in una scatola a chiusura ermetica. 




Con la speranza di riuscire ad aggiornare un po' più spesso, vi faccio ancora i miei migliori auguri per questo neonato 2012. E vi ringrazio di cuore per tutti quelli che mi avete lasciato, fra i commenti e le mail. 

Grazie :*

a.


18 commenti:

  1. i cookies sono il mio comfort food per eccellenza, di questi oggi ne avrei bisogno proprio un carico speciale!

    sull'abolizione dei buoni propositi e dei programmi troppo a lungo termine sono totalmente d'accordo, già sai ;-)

    un bacione. nena

    RispondiElimina
  2. Bentornata!!! :-)
    E concordo, abbasso i buoni propositi: meglio farne di cattivi :-)))

    RispondiElimina
  3. sai che non li ho mai fatti? non dubito che trovare la ricetta perfetta sia alquanto difficile.. anche perchè il paragone con quelli industriali o da bakery americana è impietoso! sembrano splendidi, crunch! buon anno anche a te, sperando di vederci presto!

    RispondiElimina
  4. Bene. Penso che io e te siamo le uniche persone che non fanno buoni propositi. E questo non perchè non me (ce?) ne importa nulla di questo anno neonato, ma semplicemente perchè io credo che sia più importante vivere alla giornata piuttosto che decidere che cosa succederà in anticipo. Tanto poi esistono gli imprevisti e la maggior parte delle cose non si riescono a realizzare. Ma come dici tu non importa, perchè da un imprevisto non si sa cosa può nascere. E visto che non sempre viene fuori qualcosa di negativo, meglio godersi la sorpresa senza immaginare che cosa possa essere. Perchè, parlo per esperienza personale, alla fine si rimarrebbe delusi, con un po' di amaro in bocca. Godendosi l'inaspettato, invece, si provano sapori nuovi.
    Sai cosa mi piace dei tuoi post? Che mi permetti di scrivere cose che normalmente non penso. Che forse ho dentro ma che non ho l'occasione di tirare fuori. E scrivendole e pensandole per la prima volta qui da te, e rileggendole, poi mi ritrovo. E' quasi magico, e mi piace. Tanto.
    Quanto ai biscotti, sono felicissima. Felicissima che li abbia provati proprio tu, felicissima per quello che hai scritto, cosa che, come sai, ricambio almeno tre volte tanto. Felicissima pensandoci in un bar americano, non necessariamente Starbucks diventato ormai una moda *cavolivadoaNYsoloperquello*, a gustare un cookie e una tazzona di caffè.
    Come nei film.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  5. Bentornata!! Poi mi piazzi subito una bellissima ricetta biscottosa... fantastico :)

    RispondiElimina
  6. E' da molto tempo che ho in programma di farli :9 presto se avrò il tempo... e mi piace la tua ricetta :)

    RispondiElimina
  7. Anch'io quest'anno niente buoni propositi. ma in verità è da un po' che ho smesso di farne. Vorrei solo sforzarmi di avere l'ottimismo per credere che ogni giorno sarà migliore di quello appena trascorso. E sicuramente sarebbe un buon giorno se cominciasse con una colazione golosa così :) Non ho mai fatto i cookies, sempre rimandati e mai provati. Sai che mi hai convinta? Un bacione tesoro, bentornata e buona settimana

    RispondiElimina
  8. Mi piace moltissimo il proposito di non fare buoni propositi mi sa che te lo rubo... Per una come me che deve aver tutto sotto controllo non c'è proposito migliore!!!
    Un bacio

    RispondiElimina
  9. Che belli e scommetto buonissimi!

    RispondiElimina
  10. attendevo con ansia una tua versione dei deliziosi chocolate chips cookies! in questo periodo considerato il tripudio di cioccolata, torroni e panettoni che entrano dentro casa ho evitato qualsivoglia ricetta cioccolatosa ed ho sfornato tante ciambelline al vino (le prime teglie purtroppo..un po' bruciacchiate!!)

    RispondiElimina
  11. Ciao:) Ieri ho trovato il tuo blog in giro e ti ho subito rubato qualche ricetta (aò, sono tutte troppo invitanti!)..
    Super convinta, oggi mi rimetto al computer e cerco i tuoi cookies, e li cerco, e li cerco, finendo per chiedermi se ti avessi immaginata!
    Invece no, non sono ancora del tutto pazza...
    Quindi ora che l'ho ritrovato farò meglio ad unirmi a questo blog delizioso, và!
    A prestissimo!
    Laura

    RispondiElimina
  12. Ciao

    con questa ricetta la redazione di DGMag.it ti invita a partecipare al contest in collaborazione con Smartbox "Racconta la tua colazione e vinci"!

    Trovi tutto il regolamento qua con la descrizione del premio:

    http://www.dgmag.it/vacanze/vinci-smartbox-con-dgmag-37014

    Speriamo tu voglia/possa partecipare e tentare di vincere!

    Grazie
    La redazione di DGMag.it

    RispondiElimina
  13. l'inaspettato è la parte più bella della vita... inaspettato come una abbraccio sincero, come un raggio di sole attraverso quest'onnipresente nebbia (anche qui nelle Terre di Mezzo :) ) e come il tuffo che farei fare a questi cookies...dritto dritto in bocca.... ma forse questo era tutt'altro che inaspettato ;)
    Auguri per un buon anno (del dragone...visto il ritardo ;PPP ) :*

    RispondiElimina
  14. Bellissimi e, credo, anche buonissimi. Da provare
    Un bacio
    www.welovefur.com

    RispondiElimina
  15. guarda ci provo xkè mi sono riletta nelle tue parole!

    RispondiElimina
  16. passa da me, c'è una sorpresa!
    http://fotoandfoood.blogspot.com/2012/02/premiuzzooooo.html

    RispondiElimina
  17. Ciao! Complimenti per il tuo bel blog e le tue foto..
    Mi piace il tuo blog, mi aggiungo volentieri ai tuoi lettori!
    Sono una dolciaria, mi piacerebbe facessi un giro nel mio blog che sono nuova del giro..
    www.dolcebenessere.com
    Grazie mille!
    Kika

    RispondiElimina